Seleziona una pagina

Il tempio mormone di Trujillo, Perù

Coloro che desiderano visitare il tempio mormone di Trujillo, Perù, ma che non hanno avuto la possibilità di partecipare all’evento “open house”, possono guardare questo filmato.

Questo filmato, pubblicato sulla pagina youtube Messages of Christ, inizia con alcune immagini maestose, che mostrano il tempio mormone, sia dall’esterno che dall’interno.

Gli spettatori potranno usufruire di 3 minuti di bellissime foto, che catturano l’incredibile bellezza ed i meravigliosi dettagli del tempio, dall’ingresso fino alla Sala celeste.

L’evento “Open House” del tempio mormone di Trujillo, Perù, ha avuto inizio venerdì 8 maggio e si è concluso sabato 30 maggio 2015. Il tempio è stato dedicato il 21 giugno, in tre sessioni.

Risorse aggiuntive:

Se volete saperne di più sui mormoni, cliccate qui.

16 fatti poco conosciuti sui templi mormoni

16 fatti poco conosciuti sui templi mormoni

I templi della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi giorni, sono considerati luoghi di culto sacri dai suoi membri.

Ci sono oltre 143 templi operativi in tutto il mondo e avvenimenti di cui non avete sentito parlare prima. Il primo articolo di questa serie, parlava di 20 cose interessanti riguardo ai templi, qui invece, vi presentiamo 16 fatti poco noti sui templi mormoni.

1. Il tempio più alto è quello di Washington D.C. con una guglia che raggiunge gli 88 metri.

Tempio Washington2. Il tempio è stato dedicato nel 1974, con il maggior numero di sessioni dedicatorie avvenute in un anno.

3. L’attuale tempio di Nauvoo, Illinois, è stato dedicato in occasione del 158° anniversario del martirio di Joseph e Hyrum Smith.

Tempio di Nauvoo4. Il Tempio di Salt Lake City, Utah, è stato il primo sul quale è stato posto l’angelo, formalmente identificato come Moroni.

L’angelo è stato progettato da un residente di Springville, Utah, Cyrus Dallin, che non era un membro della chiesa. Quando il presidente Wilford Woodruff gli chiese di progettare l’angelo, egli disse a sua madre che non avrebbe dovuto accettare il lavoro, perché non credeva negli angeli. “Perché mi dici questo?” chiese sua madre, secondo il sito LDS.org. “Tu non mi chiami, forse, la tua mamma angelo?”. Dallin disse, in seguito, di questa esperienza: “Ritengo che il mio ‘Angelo Moroni’ mi abbia portato più vicino a Dio di qualsiasi altra cosa io abbia mai fatto. Mi sembrava di essere venuto a sapere il significato della comunicazione con gli angeli dal cielo.”Tempio di Salt Lake5. Il tempio di Colonia Juárez Chihuahua, Messico, è stato il primo della nuova generazione di piccoli templi, costruiti al di fuori degli Stati Uniti, con un’unica sala delle ordinanze e una dei suggellamenti.

Tempio di Chiuaua6. Il primo tempio in Europa è stato il tempio di Berna, Svizzera, dedicato nel 1955. Il primo a non avere l’inglese come lingua principale.

Tempio Svizzero7. Il Tempio di Londra, Inghilterra, dedicato nel 1958, è stato il secondo tempio ad essere costruito in Europa. Dopo ventisette anni fu edificato il tempio di Friedberg, Germania, dedicato nel 1985, cinque anni prima della riunificazione della Germania.

8. Tre templi non hanno torri o campanili e assomigliano al Tempio di Salomone: il Tempio hawaiano di Laie, il Tempio di Cardston, Alberta e il tempio di Mesa, Arizona.

Tempio Alberta9. Le prime dotazioni per i morti, furono eseguite nel tempio di St. George, Utah.

10. L’artista mormone Tom Holdman, ha progettato ogni finestra del tempio di San Antonio, in Texas.

Le sue opere in vetro colorato, appaiono anche nel Tempio di Palmyra, New York, nel tempio di Nauvoo, Illinois, nel tempio di Winter Quarters, Nebraska, nel Tempio di San Paolo, Brasile, nel tempio di Manhattan, New York, nel Tempio di Laie, Hawaii, nel Tempio di Draper, Utah, nel tempio di Twin Falls, Idaho, nel tempio di Rexburg, Idaho, nel tempio di San Salvador, Salvador e nel Tempio di Gilbert, Arizona. L’artista mormone Tom Holdman, ha progettato anche una vetrata ed altre sette nuove opere, per il tempio di Roma, Italia.  Sala del Tempio11. Nel giugno del 2009, un fulmine ha colpito il tempio di Oquirrh Mountain, Utah, danneggiando la tromba, il braccio e il viso di Moroni. La riparazione è avvenuta dieci giorni prima della dedicazione del tempio.

Tempio Oquirrh12. Solo due templi mormoni sono stati completamente distrutti.

Il Tempio di Nauvoo, Illinois, fu distrutto da un incendio doloso nel 1848, poi ricostruito e riconsacrato nel Giugno del 2002. Il tempio di Apia, Samoa, dedicato nel 1983, fu distrutto da un incendio nel 2003, e ricostruito e riconsacrato nel Settembre del 2005.Tempio di Samoa

13. I primi 50 templi sono stati dedicati nell’arco di 120 anni. Le successive 50 dedicazioni sono invece avvenute in soli 3 anni.

14. Poiché in Asia lo spazio per costruire è costoso e limitato, la Chiesa ha demolito alcune case di missione, per costruire dei templi al loro posto. Il Tempio di Fukuoka, Tokyo, il tempio di Hong Kong, Cina, il tempio di Seoul, Corea e il Tempio di Taipei, Taiwan, erano ex case di missione.Asia

15. Il tempio di Boston, Massachusetts, è stato dedicato senza la sua guglia e l’Angelo Moroni, a causa di una disputa con i residenti locali sulla necessità di avere una guglia.

Un giudice originariamente, aveva stabilito che “la guglia non era un elemento necessario della religione mormone”. La Corte Suprema ha annullato la decisione del giudice nel corso dell’anno successivo, affermando: “un rosone presso la Cattedrale di Notre Dame, un balcone nella Basilica di San Pietro, sono i giudici a decidere se questi elementi architettonici sono ‘necessari’ alla fede servita da questi edifici?”. I giudici hanno concluso che “non sono i giudici a determinare se l’inclusione di un elemento architettonico particolare, è ‘necessario’ per una particolare religione”. La guglia e la statua dell’angelo Moroni sono stati successivamente aggiunti al tempio.Boston

16. Quattro nuovi templi saranno dedicati nei prossimi mesi.

Il tempio di Córdoba, Argentina, sarà dedicato a maggio del 2015. Il tempio di Payson, Utah, accoglierà i visitatori nel mese di aprile e sarà dedicato a maggio. Il tempio di Trujillo, Peru, sarà dedicato a giugno e il Tempio di Indianapolis, Indiana, ad Agosto.Tempio di Payson

Risorse aggiuntive:

Se volete saperne di più, sui mormoni, cliccate qui.

Il processo di costruzione dei templi mormoni

Il processo di costruzione dei templi mormoni

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, gestisce più di 140 templi sparsi in tutto il mondo. I templi mormoni hanno funzioni diverse rispetto alle cappelle mormoni, in quanto esse accolgono tutti coloro che desiderano partecipare ai servizi di culto.

Una volta avvenuta la cerimonia di dedicazione, i templi vengono chiusi la Domenica e solo i membri che posseggono una valida raccomandazione per il tempio possono entrarvi. Le informazioni che troverete in questo articolo, descrivono il processo di costruzione di un tempio della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Lec Holmes ha lavorato come operaio siderurgico negli ultimi 25 anni ed è considerato un esperto nel suo campo.

Egli afferma, mentre lavora come operaio edile, sul sito del secondo tempio della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni a Provo, Utah, che questa non è “una costruzione tipica”.

Egli spiega che il tetto è ripido e spiovente ed egli è abituato ad edifici regolari con tetti standard. Inoltre Lec Holmes, sostiene che i templi sono costruiti secondo i criteri più elevati e che i lavoratori che si trovano con lui sul sito del tempio di Provo, hanno più consapevolezza della qualità del lavoro che deve essere svolto.

Parametri per la costruzione di nuovi templi e fonti di finanziamento

tempio-italianoE’ importante notare che i templi mormoni vengono costruiti utilizzando i fondi della Chiesa, appositamente accantonati per questo scopo. L’anziano William R. Walker, direttore esecutivo del Dipartimento del Tempio della Chiesa ha dichiarato:

“Abbiamo una pratica di lunga data nella Chiesa, dove, da oltre 100 anni, non chiediamo prestiti o mutui su immobili, per poter costruire i templi. Quindi non costruiamo il tempio, a meno che non possiamo pagare per esso, mentre viene costruito”.

La costruzione di nuovi templi viene annunciata dal Presidente della Chiesa, durante la sessione di apertura della Conferenza Generale, che si svolte ogni 6 mesi. Circa l’ottantacinque per cento dei membri, vive nell’ambito di 320 km di distanza da un tempio. La costruzione di nuovi templi avviene, quando in determinate aree si raggiunge un numero sufficiente di membri della Chiesa, oppure quando le distante per raggiungere i templi sono troppo grandi.

Una volta che la decisione di costruire un tempio è stata presa e i molteplici fattori valutati, la Prima Presidenza della Chiesa decide tramite ispirazione, il luogo esatto in cui il tempio dovrà essere costruito.

La fase di progettazione

Le dimensioni del tempio vengono stabilite, in parte, in base al numero di membri che si trovano in quell’area. Una volta selezionato il sito e determinato le dimensioni, un team di architetti inizia a lavorare sul design.

Anche se lo scopo di ciascuno dei 140 templi della Chiesa di Gesù Cristo è lo stesso, molti aspetti riguardanti il design di ciascuno di essi, è unico. Alcune delle cose che li rendono esclusivi nel loro design, sono gli elementi decorativi, il tipo di arredamento e la finezza dei dettagli interni.

Osservando il Tempio di Washington DC, possiamo notare la particolarità del suo stile  moderno, come pure quello gotico e neoclassico del tempio di Salt Lake City, Utah. Gli architetti si basano su una serie di risorse disponibili, che li aiutano a creare un design adatto per un determinato tempio.

Ad esempio, per il tempio da costruire nella Repubblica Democratica del Congo, gli architetti della Chiesa hanno incontrato le persone e i Santi degli Ultimi Giorni del posto, per capire meglio la cultura, le caratteristiche locali e costruire così un edificio sacro, adatto alle loro necessità.

Williams, architetto della chiesa, ha spiegato che l’aspetto critico del processo di pianificazione è il “design sostenibile.” Egli afferma che questo concetto, contribuisce a ridurre i costi operativi a lungo termine e definisce la parola “sostenibile”, come segue:

L’insieme di tutto quello che possiamo fare per conservare l’acqua, per rendere i sistemi ambientali e meccanici altamente efficienti e i materiali più duraturi. Questo concetto di “design sostenibile” è importante per noi, perché ci aiuta ad evitare lo spreco di risorse ambientali e a ridurre i costi.

Solo i materiali più raffinati e i migliori artigiani, vengono selezionati per la costruzione del tempio. L’anziano Walker, afferma che il modello di costruzione dei templi della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, segue quello del Tempio di Salomone, come descritto nella Bibbia in 1 Re 7.

Inoltre Williams ha dichiarato:

“Queste sono le Sue case e noi vorremmo che ognuno sentisse tale responsabilità, quindi, quando cominciamo gli incontri per le progettazione, lo facciamo sempre con una preghiera.”

L’intera fase di progettazione può richiedere fino a due anni di tempo. Attraverso l’intero processo, la Prima Presidenza della Chiesa è attivamente coinvolta e fornisce le approvazioni finali.

La fase di costruzione dei templi mormoni

OdgenPrima che la costruzione di un nuovo tempio abbia inizio, la Chiesa invita i suoi rappresentanti a cercare imprenditori, in grado di soddisfare al meglio gli elevati standard di artigianalità richiesti.

Jared Doxey, il direttore di architettura, ingegneria e costruzioni del Dipartimento della Chiesa, ha commentato:

“La complessità del disegno del tempio richiede il meglio che la maggior parte dei lavoratori possa avere, per un progetto”.

“I mattoni, ad esempio, vengono richiesti con delle caratteristiche tali da poterli collocare in maniera precisa e rigorosa, oltre che uniforme ed omogenea”, quindi “installati al meglio delle abilità artigiane”, ha detto Cory Karl della Divisione per i Servizi di Costruzione della Chiesa.

I templi sono considerati i luoghi più sacri della terra, dai Santi degli Ultimi Giorni, dove stipulare sacre alleanze con Dio, per questo gli standard di costruzione sono molto alti.

Non è necessario che gli operai o i lavoratori che si trovano sul sito del tempio in costruzione, siano membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, ma ci si aspetta comunque, che essi aderiscano ai regolamenti della Chiesa, tra cui l’astenersi dal fumo, dal bere alcolici e dall’ascoltare musica ad alto volume mentre lavorano.

Le aziende scelte per il processo di costruzione, hanno a disposizione dai 24 ai 48 mesi di tempo per portare a termine il progetto.

Il pubblico è invitato a visitare il tempio prima della dedicazione

Sala celesteUna volta completata la costruzione, prima della cerimonia ufficiale di dedicazione, la Chiesa apre le porte del tempio al pubblico per alcune settimane, con visite gratuite guidate.

Queste visite sono permesse a tutti coloro che desiderano visitare il tempio, sia membri o meno della Chiesa. Un’opportunità unica, che permette di entrare nella casa del Signore e conoscere meglio la Chiesa di Gesù Cristo, i suoi insegnamenti, e ciò in cui credono i Santi degli Ultimi Giorni.

Una volta conclusa l’apertura al pubblico, un membro della Prima Presidenza della Chiesa, dedica ufficialmente il tempio applicando durante la cerimonia di dedicazione, della malta attorno alla pietra angolare.

Successivamente il presidente della Chiesa o un membro della Prima Presidenza, offre la preghiera dedicatoria, consacrando il tempio.

Di seguito sono riportate le parole che il presidente Dieter F. Uchtdorf, secondo consigliere della Prima Presidenza, ha espresso durante la preghiera dedicatoria del Tempio di Fort Lauderdale, Florida, Domenica 4 Maggio 2014:

O Dio, nostro Padre Eterno, il nostro cuore umile è pieno di gratitudine e amore per Te, in questo giorno tanto atteso di dedicazione. Chiediamo il Tuo Spirito Santo per assisterci durante la dedicazione del Tempio di Fort Lauderdale, in Florida. Ci rallegriamo in questo giorno di festa, e i nostri cuori sono pieni di lode a Te.

Siamo grati per il Tuo Figlio diletto, Gesù Cristo, e per il vangelo restaurato. Ti ringraziamo per il profeta Joseph Smith, per mezzo del quale tu hai rivelato i principi e le pratiche del Vangelo eterno, comprese le ordinanze della Tua santa casa. Ti ringraziamo anche per il profeta vivente ai nostri giorni, il presidente Thomas S. Monson; lo amiamo, lo sosteniamo, e preghiamo per lui.

Ti ringraziamo per le generazioni di fedeli santi che ci hanno preceduto in questo lavoro sacro, per il loro sacrificio, il coraggio e la fede, e per tutti coloro che stanno costruendo il tuo lavoro e il regno di oggi.

Ringraziamo e preghiamo per una benedizione per i tanti che hanno contribuito a costruire questa bella casa del Signore.

Noi ti chiediamo di toccare la vita e il cuore delle persone che vivono in questo stato e nazione, che cercheranno e ascolteranno il messaggio di verità, per entrare nel gregge di Cristo. Ti preghiamo di continuare a realizzare il miracolo della conversione tra i grandi e la buona gente di questa terra.

Tu hai mandato il tuo profeta Elia per volgere il cuore dei padri verso i figli e il cuore dei figli verso i padri. Questo tempio santo apre le porte verso l’eternità, perché questi scopi possano essere adempiuti.

Carissimo Padre, perdona le nostre molte lacune. Rafforza la nostra fede e fortificaci contro la debolezza. Dacci il potere di resistere alle insidie dell’avversario. Fa che l’amore per te e tuo Figlio cresca nei nostri cuori, e possa essere espresso nella nostra bontà e amore, gli uni agli altri, come tuoi figli e figlie del patto.

E ora, agiamo nell’autorità del sacerdozio eterno, e come tuoi umili servitori, dedichiamo a te e al tuo Figlio prediletto Il tempio di Fort Lauderdale, in Florida, Tempio della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Dedichiamo tutta la sua vegetazione.

Dedichiamo l’edificio dalle fondamenta alla cima del campanile, con la sua figura di Moroni, a coronamento. Dedichiamo le pareti e le finestre, che possano resistere alle tempeste della natura ed essere guardate con riverenza e rispetto.

Dedichiamo la struttura interna, il battistero, le camere di dotazione, la sala celeste e le camere di suggellamento, con i loro altari sacri. Dedichiamo tutte le sale e gli spazi, gli uffici e altre strutture in questo tempio.

Accetta questa Tua santa casa come il dono dei nostri cuori e delle mani. Onorala con la Tua presenza. Possa il tuo Spirito Santo dimorare qui, in ogni momento, ed essere sentito da tutti coloro che entrano nei suoi portali.

Che un manto di santità scenda su questo sacro edificio. Possa presentarsi come un faro di verità eterna e di luce e come un invito a venire a Te. Proteggi questo tempio da qualsiasi danno o contaminazione.

Che tutti coloro che entrano, possano farlo degnamente. Poni un sigillo su di loro, con una dotazione di giustizia che diventerà un tutore per tutta la vita.

Benedici i giovani della tua Chiesa, che riceveranno una comprensione dell’eternità e della divinità del tuo lavoro. Possano essere veri e fedeli per tutta la vita.

Benedici tutti coloro che entrano in questo tempio come patroni, i lavoratori, o con qualsiasi altro titolo, che le Tue sacre alleanze e ordinanze possano essere profondamente ancorate nella loro mente e nel cuore. Che sappiano che il servizio che danno è servizio a Te, e possano trovare gioia in esso.

Preghiamo per il presidente del tempio e i suoi consiglieri e per la matrona e le sue assistenti.

Ti ringraziamo per i contribuenti della decima fedeli in tutto il mondo, le cui offerte consacrate, hanno reso possibile questo e altri templi. Apri le finestre del cielo e fa piovere benedizioni su di loro. Possano sentire il Tuo amore e possano le Tue braccia circondarli di misericordia.

Ti amiamo, nostro Padre celeste, e amiamo il tuo Figlio diletto. Ti ringraziamo per il Suo sacrificio espiatorio. Tutte le benedizioni di questo tempio riposino su quel grande atto divino di amore dato dal tuo Figlio, il Salvatore di tutti gli uomini.

Accetta il nostro grazie e l’amore, caro Padre. Dedichiamo questo tempio e i suoi dintorni a Te, e noi stessi ci dedichiamo a Te e al Tuo servizio, nel nome del nostro Redentore, il Signore Gesù Cristo, amen.

Il tempio di Fort Lauderdale, Florida, riconosciuto come il miglior progetto culturale/religioso

Fort_Lauderdale_Florida_Temple2Il programma Engineering News – Progetto Excellence, riconosce ogni anno i migliori costruttori e disegnatori di templi.

Di recente è stato annunciato che il Tempio di Fort Lauderdale, Florida, della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, è il miglior progetto di costruzione culturale/religiosa del sud-est degli Stati Uniti.

Un tempio è un valore aggiunto e una presenza gradita in qualsiasi comunità. L’anziano Walker ha dichiarato: “Penso che i templi, normalmente, siano fra le più belle costruzioni della comunità”.

Ci auguriamo che non solo i membri della Chiesa siano felici di avere un tempio vicino, ma anche la comunità circostante, affinché esso diventi così, parte integrante della comunità in cui risiede.

Risorse aggiuntive:

Se vuoi saperne di più, sui mormoni, clicca qui.

4 Templi Mormoni aprono al pubblico nel 2014

4 Templi Mormoni aprono al pubblico nel 2014

Ci sono 141 templi mormoni attivi in tutto il mondo, oltre a questi, 15 sono in fase di costruzione e altri 14 sono stati annunciati. Nel 2014, quattro templi saranno aperti al pubblico, per visite gratuite guidate.

Tempio di BoiseMi sono seduta insieme alla mia famiglia, nella seconda fila di panche, davanti al pulpito della sala di riunione. Mio padre ha sempre voluto che la nostra famiglia sedesse in quella fila di panche, per evitare distrazioni.

Qualcuno si è alzato in piedi e ha annunciato che un tempio sarebbe stato costruito nella nostra città di Boise, Idaho! All’improvviso l’annuncio ha catturato la mia attenzione.

E’ stato inoltre detto che, la Chiesa di Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni avrebbe finanziato una parte del costo della costruzione del tempio e che il resto sarebbe stato finanziato con donazioni dei membri al fondo dell’edificio.

Una sfida è stata lanciata a tutti noi membri, per un contributo volontario per la costruzione del tempio.

Avevo 12 anni quando ho deciso di donare 25 dollari, che per me erano molto, dato che guadagnavo solo 2 o 3 dollari a sera come babysitter. Ho messo da parte il denaro e una volta raggiunto felicemente il mio obiettivo di 25 dollari, ho compilato il modulo della donazione e li ho inseriti nella busta.

Entrata tempioLa nostra famiglia si trasferì nel Texas, molto prima che il tempio venisse completato, ma sentivo ancora una grande soddisfazione, per aver contribuito a costruire un tempio di Dio.

Da quel momento, sono rimasta affascinata dai templi della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

I templi sono considerati la Casa di Dio e sono sacri per i Santi degli Ultimi Giorni, poiché al loro interno vengono celebrate ordinanze sacre e speciali agli occhi di Dio. “Santità al Signore… la Casa del Signore”, si trova scritto sopra la porta di entrata di ogni tempio.

Il mio obiettivo personale è quello di visitare ogni tempio nel mondo, fino ad oggi ne ho visitati 81.

Ogni tempio ha il proprio stile architettonico e il proprio arredamento interno. Molti templi vengono progettati, in base alle caratteristiche architettoniche e culturali del luogo di costruzione.

Il Tempio di Newport Beach, ad esempio, riflette l’architettura locale spagnola.

I quattro Templi Mormoni aperti al pubblico nel 2014

Prima della cerimonia di dedicazione, ogni tempio mormone è aperto al pubblico. I templi che nel 2014, saranno aperti per visite gratuite guidate, sono i seguenti:

Tempio Mormone di Gilberta, Arizona

image03Le visite pubbliche gratuite al tempio di Gilberta, Arizona, potranno essere effettuate a partire dal 15 febbraio 2014. Per prenotare una visita, cliccare sul sito: Gilbert Arizona Temple Open House.

Tempio Mormone di Fort Lauderdale, Florida

FortLe visite pubbliche gratuite al tempio di Fort Lauderdale, Arizona, verranno effettuate dal 29 marzo al 19 Aprile 2014. I biglietti, appena disponibili, potranno essere prenotati gratuitamente sul sito: Fort Lauderdale Temple Open House.

Tempio Mormone di Phoenix, Arizona

Phoenix La costruzione del tempio di Phoenix, Arizona, dovrebbe essere completata nel 2014. Le date di apertura al pubblico, non sono state ancora annunciate. I biglietti, appena disponibili, potranno essere prenotati gratuitamente sul sito: Phoenix Arizona Temple Open House.

Tempio Mormone di Ogden, Utah

OdgenIl tempio di Odgen, Utah, è stato originariamente dedicato nel 1972 ed è il quinto tempio costruito nello Utah. Nel 2011, il tempio è stato chiuso per una completa ristrutturazione architettonica.

L’apertura al pubblico e la cerimonia di dedicazione, avranno luogo durante il 4° trimestre del 2014. I biglietti, appena disponibili, potranno essere prenotati sul sito: Ogden Utah Temple Open House.

Approfittate di questi tour gratuiti, tramite i quali potrete acquisire una maggiore comprensione riguardo a quello in cui la Chiesa di Gesù Cristo crede e sentire lo Spirito del Signore, mentre visitate il tempio.

Condividete le vostre impressioni, raccontando la vostra visita al tempio nella sezione commenti!

Il link Mormon Church Temples, offre un’ampia descrizione sugli scopi dei templi.

Cliccate su questo link per un video tour, all’interno di un tempio mormone.

Perché i Mormoni hanno bisogno dei Templi

Perché i Mormoni hanno bisogno dei Templi

Mio padre recentemente, mi ha donato qualcosa che appartiene alla famiglia. E’ una vecchia foto di colore grigio, che ritrae la mia bisnonna vestita con un cappotto di pelliccia e un copricapo corto e scuro, inclinato da una parte e il suo viso illuminato da un sorriso sincero, una cosa rara per una foto di quell’epoca.

Nessuno ricordava esattamente chi fosse la persona nella foto, infatti dopo aver raccolto alcune informazioni, ho capito chi fosse. Questa conoscenza ha dato nuovo significato al dono che ho ricevuto.

Trovare la mia famiglia

Trovare informazioni sulla linea familiare di mio padre è stato complicato, negli ultimi due anni ho lavorato molto per trovare le informazioni che cercavo e per avere un quadro più completo della sua genealogia. Per vari motivi, la documentazione rimasta non è molta e la memoria di mia nonna non può aiutarmi, per questo il mio lavoro non è sempre stato facile, ma è stato molto gratificante.

Trovo che sia entusiasmante essere in grado di risolvere i misteri familiari sul “chi, quando, dove e perché”, e poi riferirli alla famiglia.

Le famiglie sono eterne
Tempio di Nauvoo

Sono un membro della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Il Vangelo di Gesù Cristo insegna che possiamo essere legati alle nostre famiglie per sempre. Credo in questa dottrina con tutto il cuore.

Ogni volta che osservo la vecchia foto della mia bisnonna, appesa alla parete della mia stanza, ne rimango sempre colpita. La fotografia è ben incorniciata e si può notare guardandola, che la mia bisnonna era una donna elegante.

Trovo che ella sia molto bella e che il suo sorriso ravvivi il suo volto, un particolare che a me piace molto, visto che non so quasi niente di lei. Quest’anno ho pensato molto a lei, poiché è morta quando aveva 28 anni, la stessa età che ho io adesso.

Il Vangelo di Gesù Cristo mi dona la conoscenza di cui ho bisogno, per aiutare la mia bisnonna e tutti gli altri miei antenati.

Le ordinanze del tempio uniscono le famiglie per sempre

Gesù Cristo è morto e il terzo giorno risorto dalla tomba, garantendo a tutta l’umanità la risurrezione. Il Vangelo di Gesù Cristo ha fornito il mezzo tramite il quale, ognuno di noi può essere suggellato alla propria famiglia per l’eternità, mediante ordinanze sacre svolte nei templi.

Nel sito Mormon.org viene spiegato in che modo i legami familiari possono protrarsi oltre questa vita, per sempre:

Nello stesso modo in cui molte delle gioie più grandi possono scaturire dalla famiglia, la perdita di un familiare può essere fonte di uno dei dolori più profondi.

La morte non decreta la fine del rapporto con i nostri cari. Il Signore rivelò al profeta Joseph Smith quanto segue: “E la stessa socievolezza che esiste fra noi qui esisterà fra noi là, solo che sarà associata alla gloria eterna, gloria di cui ora non godiamo” (Dottrina e Alleanze 130:2).

Coloro che accettano il Vangelo di Gesù Cristo e seguono il suo esempio, possono essere suggellati alle proprie famiglie per l’eternità, mediante ordinanze celebrate nei sacri templi di Dio. Gesù ha dato a Pietro le chiavi per disporre di questo potere di suggellamento, tramite il Santo Sacerdozio di Dio.

Questo potere di suggellamento è stato restaurato tramite il profeta Joseph Smith. I mormoni credono in questa ordinanza celebrata nei templi, che unisce le famiglie per sempre, mediante il potere del Sacerdozio.

Suggellamenti di matrimoni al tempio

mormonismoCi è stata preparata una via, affinché potessimo diventare come Dio e Gesù Cristo e vivere per sempre con le nostre famiglie, alla Loro presenza.

I matrimoni civili vengono celebrati per unire marito e moglie solo per questa vita, “finché morte non vi separi”. Quelli officiati nei templi, dalla chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, uniscono le famiglie per tutta l’eternità.

Robert D. Hales, membro del Quorum dei Dodici Apostoli, ha dichiarato:

“La dottrina della famiglia inizia con dei genitori celesti. La nostra massima aspirazione è di essere come loro. L’apostolo Paolo insegnò che Dio è il Padre dei nostri spiriti” (vedi Ebrei 12:9).

Dal proclama al mondo, leggiamo: “Nel regno pre-terreno, i figli e le figlie di spirito conoscevano e adoravano Dio come loro Padre Eterno e accettarono il Suo piano, mediante il quale i Suoi figli potevano ricevere un corpo fisico e fare un’esperienza terrena, per progredire verso la perfezione e, infine, per realizzare il loro destino divino come eredi della vita eterna”.

“Il matrimonio tra un uomo e una donna è ordinato da Dio e che la famiglia è il cardine del piano del Creatore, per il destino eterno dei Suoi figli” («La famiglia: un proclama al mondo», La Stella, Novembre 1995, 102).

Il lavoro del tempio per i nostri antenati

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, celebra le ordinanze del tempio, anche per coloro che sono morti senza avere avuto la possibilità di stipularle mentre erano in vita. Queste ordinanze vengono eseguite per procura e i defunti hanno la facoltà di accettarle o meno.

Il presidente Henry B. Eyring, membro della Prima Presidenza della Chiesa, ha dichiarato:

“Molti dei vostri antenati defunti avranno ricevuto una testimonianza, che il messaggio dei missionari è vero. Quando voi avete ricevuto la testimonianza, avete potuto chiedere ai missionari di essere battezzati. Ma coloro che sono nel mondo degli spiriti non possono.

Le ordinanze che voi potete celebrare, si possono fare solo in questo mondo. Qualcuno, in questo mondo, deve andare in un tempio sacro e accettare le alleanze, per conto della persona nel mondo degli spiriti.

È per questo che abbiamo l’obbligo di trovare i nomi dei nostri antenati e di garantire che essi possano ricevere, attraverso noi, la possibilità di celebrare simili alleanze, che non potrebbero avere senza il nostro aiuto.

Ricordate, quando i nomi saranno difficili da trovare, che essi sono nomi di persone reali a cui voi dovete la vostra esistenza in questo mondo e che incontrerete di nuovo nel mondo degli spiriti. Quando siete stati battezzati, i vostri antenati vi hanno osservato con speranza.

Forse, dopo secoli, si sono rallegrati di vedere uno dei loro discendenti fare il patto di trovarli e di offrire loro la libertà. Nella vostra riunione, vedrete nei loro occhi o gratitudine o una delusione terribile. I loro cuori sono legati a voi.

La loro speranza è nelle vostre mani. Avrete più che la vostra forza, quando sceglierete di lavorare e trovarli” (Henry B. Eyring, «Cuori legati», La Stella, Maggio 2005).

Per questo motivo sto cercando di scoprire il più possibile sulla mia bisnonna e sul resto della mia famiglia, che mi sta aspettando.

Risorse aggiuntive:

Se volete saperne di più sui mormoni, cliccate qui.

I Templi mormoni sono tutti uguali?

I Templi mormoni sono tutti uguali?

Una cosa che mi piace molto dei templi della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, è la varietà di architettura utilizzata per costruire i templi. Essi riflettono spesso la storia e la cultura locale. Uno dei miei templi preferiti è quello di Mesa, Arizona, che è stato progettato seguendo il modello del Tempio di Salomone, come descritto nel Vecchio Testamento. Recentemente ho potuto visitarlo di notte, ed è davvero straordinario.

Esso rievoca in modo particolare il periodo del Vecchio Testamento, mi fa sentire come se fossi all’interno del Tempio di Salomone e percepire l’importanza e le verità quivi insegnate. Come in tutti i templi, quello di Mesa, Arizona è molto curato, con all’esterno delle palme ed una piscina riflettente.

I templi sono costruiti secondo standard elevati

Le cerimonie e pratiche svolte nei templi della Chiesa di Gesù dei Santi degli Ultimi Giorni, sono le stesse che vengono effettuate in ogni tempio del mondo. Il Vangelo di Gesù Cristo, insegna gli stessi principi in ogni paese del mondo, ma il design dei templi varia.

Brigham-City-Tempio-MormoneLa Chiesa utilizza i migliori materiali e le migliori lavorazioni per la costruzione dei templi e i giardini vengono curati in modo scrupoloso.

I Templi dei Santi degli Ultimi Giorni sono costruiti con l’utilizzo dei migliori artigiani e materiali disponibili. Essi sono ben allestiti, mantenuti e progettati per essere integrati nella comunità.

Design e architettura utilizzati sin dal principio dalla Chiesa

Agli inizi, Joseph Smith e Brigham Young, inviarono gli architetti della Chiesa a studiare in Europa, per poi utilizzare le loro conoscenze nel design dei templi. Sul sito Mormonnewsroom.org, viene spiegato quanto segue:

L’arte e l’architettura hanno avuto spazio sin dai primi anni, nell’organizzazione della Chiesa. Anche la costruzione del tempio di Kirtland, Ohio e Nauvoo, Illinois, è stata influenzata dal tocco degli artisti.

Nel 1840, per il lavoro di costruzione del tempio di Navoo, il profeta Joseph Smith, propose l’architetto William Weeks ed altri, come esperti di arte antica.

Brigham Young, trascorse diversi giorni a studiare le cattedrali di Londra, nel 1830, quando servì come missionario in Gran Bretagna. Infatti, l’influenza architettonica classica, appare nei dettagli della costruzione del Tempio di Salt Lake City, Utah.

Il quarto presidente della Chiesa, Wilford Woodruff, nel 1890, mandò John Hafen, Lorus Pratt e altri, a studiare a Parigi per poi farli tornare a dipingere le mura dei templi. Inoltre, Heber J. Grant commissionò ad Hafen la produzione di arte per l’uso generale della Chiesa.

All’interno del Tempio

L’interno dei templi varia nello stile e nel design, ma tutti includono gli stessi componenti di base. Sul sito Mormontemples.org, si può vedere il video che mostra la parte interna di un tempio.

I templi sono costituiti da piccole e grandi stanze, utilizzate per lo svolgimento di ordinanze sacre.

Una volta entrati nel tempio, i membri della Chiesa, indossano semplici e modesti abiti bianchi, per prepararsi a prendere parte alle cerimonie sacre. L’abbigliamento di colore bianco, simboleggia la purezza.

La struttura

Il tempio è un luogo sacro, tranquillo, lontano dalle turbolenze del mondo. Tutte le aree del tempio sono splendidamente tenute in ordine, pulite e curate, per conservare uno spirito di riverenza.

Il fonte battesimale

Nella Bibbia, Gesù ha insegnato il significato del battesimo (vedi Giovanni 3:5). Coloro che non hanno o avranno avuto la possibilità di essere battezzati in questa vita, potranno ottenere questa benedizione mediante il battesimo per i morti, svolto per procura dai vivi, all’interno dei templi.

Il fonte battesimale poggia sul dorso di dodici buoi, come nel tempio di Salomone, descritto nella Bibbia, nel Vecchio Testamento. I buoi infatti, rappresentano le 12 tribù d’Israele.

Le stanze delle ordinanze

Nei stanze delle ordinanze, vengono celebrati matrimoni e suggellamenti, oltre ad altre cerimonie sacre.

Sala celesteLa sala celeste simboleggia il Regno celeste e l’esaltazione, che tutti possono raggiungere attraverso il Vangelo di Gesù Cristo. Questa sala rappresenta la gioia, la pace e l’armonia interiore a disposizione dei singoli individui e delle famiglie eterne, alla presenza di Dio Padre e di Suo Figlio, Gesù Cristo.

Nella stanza dei suggellamenti, marito e moglie si sposano per l’eternità.

Risorse aggiuntive:

Se vuoi saperne di più sui mormoni, clicca qui.

Copyright © 2018 Tempio Mormone di Roma. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.